I relatori della nostra giornata

 


antonio-apruzzese-polizia-120919121716_mediumIl dott. Antonio APRUZZESE, Dirigente Superiore della Polizia di Stato, ha aderito in qualità di Direttore del Servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Con una pregressa pluriennale esperienza nel contrasto della criminalità comune ed organizzata, ha coordinato complesse attività info-investigative nel contrasto del crimine informatico e della pedofilia on-line.
Il dott. Apruzzese è attivamente impegnato nella realizzazione di mirate strategie per la prevenzione di attacchi alle reti informatiche ed alle infrastrutture critiche informatiche nazionali.

Specializzato in Criminologia è autore di numerose pubblicazioni scientifiche ed ha svolto pluriennali incarichi di insegnamento presso Università e scuole di Polizia.


 

Attivissimo200Paolo ATTIVISSIMO è scrittore e giornalista informatico che si occupa da sempre di sicurezza informatica e di accertare la verità dietro le notizie che circolano in rete.

Conduttore dal 2006 della trasmissione radiofonica “Il Disinformatico” della Radiotelevisione Svizzera, autore o coautore di 18 libri d’informatica divulgativa, del blog Disinformatico.info e di articoli per “La Borsa della Spesa”, “Wired.it” e “Le Scienze”, conferenziere e consulente di Radiotelevisione Svizzera, Mediaset e RAI su Internet, nuove tecnologie, cospirazionismi, bufale e disinformazione mediatica, coordinatore del Servizio Antibufala (Antibufala.info, oltre 9 milioni di visitatori), presidente del CICAP Ticino (cicapticino.ch) e creatore del documentario Moonscape (restauro delle immagini del primo sbarco umano sulla Luna), trasmesso da RAI Scuola, tiene con frequenza costante eventi e speech con lo scopo di rendere il pubblico cosciente di quali sono rischi e vantaggi della navigazione su intenet.


 

chiozzi200Andrea CHIOZZI è presidente di MetisLab ed esperto sulle normativa sulla privacy, speaker fisso della manifestazione PrivacyDay (la piu’ importante nel campo della privacy in Italia), è uno degli estensori del programma “PrivacyLab”, uno dei migliori strumenti di verifica e controllo del proprio stato rispetto alle richieste della Lgs. 196.

 

 

 


 

Colajanni200il Prof. Michele Colajanni è professore cattedrattico dell’Università di Modena e Reggio Emilia e Direttore del CRIS – Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza e Prevenzione dei Rischi – presso la medesima Università.

Inventore dei primi corsi di sicurezza olistica, che avevano lo scopo precipuo di dare una formazione sulla sicurezza informatica a chi lavorava in campo legale e, viceversa, una formazione legale a chi lavorava nel campo della sicurezza informatica, oggi è uno dei professori universitari modenesi piu’ impegnato nel creare contatto diretto e interazione tra il mondo universitario, quello del lavoro e quello istituzionale.

Laureato in Ingegneria Informatica presso l’università “Tor Vergata” di Roma, il suo curriculum vede posizioni di prestigio come quella di ricercatore presso il CNR, ricercatore presso il T.J. Watson Research Center di IBM a Yorktown (NY – USA) e di Direttore presso svariati master di formazione avanzata in Digital Forensic e Cyber Defence presso la Scuola di Telecomunicazioni del Consiglio Supremo  di Difesa Italiano


Scano200Roberto Scano è consulente presso AgID – Agenzia per l’Italia Digitale, presidente del chapter italiano di IWA – International Web Association, stakeholder di UNINFO con compiti di coordinamento all’interno del gruppo di lavoro che si sta occupando di definire e normare la professione e le professionalità degli informatici in Italia ( e non solo).

Nel 2002 ha sviluppato il disegno di legge “Campa-Palmieri” in materia di accessibilità poi confluito nella legge 04/2004, nel 2003 ha partecipato alla stesura delle linee guida ABI (Associazione Banche Italiane) per l’accessibilità dei servizi di home banking, autore del libro “Accessibilità: dalla teoria alla realtà”, citato come riferimento tecnico all’interno dell’ISO 9241-151. “Ergonomics of human system interaction — Part 151: Software ergonomics for World Wide Web user interfaces”, dal mese di novembre 2008 è consulente per la Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per l’innovazione e le tecnologie. Dal 2013 è nominato Coordinatore Gruppo di Lavoro UNINFO “Attività professionali non regolamentate –  Figure professionali operanti nel settore ICT – Professionista WEB”, e oggi ricopre la carica di Presidente del gruppo di lavoro “Attività professionali non regolamentate –  Figure professionali operanti nel settore ICT” come rappresentante di AGID presso UNINFO.


Squillace200Domenico Squillace lavora in IBM dal 1990. Dal 2005 è Technical Relations Executive e ricopre la carica di Country Standards Coordinator.
Rappresenta IBM negli Enti Italiani di Normazione CEI, UNI ed UNINFO coordinando l’attività degli esperti IBM all’interno dei Comitati Tecnici di Normazione italiani.
E’ Presidente di UNINFO dal 2006 ed in questa veste è membro del Consiglio Direttivo dell’UNI e della Commissione Centrale Tecnica dell’UNI.
Nell’ottobre 2010 i Presidenti degli Enti Federati dell’UNI lo hanno eletto Coordinatore del Comitato dei Presidenti degli Enti Federati e loro rappresentante nella Giunta Esecutiva di UNI.
Dal 2013 rappresenta UNI nel CEN-CENELEC BT WG6 “ICT Standardization Policy”.
È Vicepresidente del Comitato Tecnico CEI 108 sulla “Sicurezza delle apparecchiature elettroniche ICT” e, in rappresentanza di IBM Italia, partecipa attivamente ai comitati Tecnici: CEI TC 108 “Product Safety ITE”, CEI SC210/77A “EMC Low Frequency” e CEI SC210A/ITE “EMC ITE”.>


Suffritti200Pietro Suffritti è un Perito Industriale iscritto al Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati di Modena, nonchè titolare di Alchimie Digitali Srl insieme al socio, anch’egli perito iscritto allo stesso Collegio.
Membro del Gruppo di Lavoro “informatica e Telecomunicazioni” del Consiglio Nazionale dei Periti Industriali presso il Ministero di Giustizia (CNPI), membro del direttivo ICT di CNA provinciale di Modena, è stato membro del Gruppo di Lavoro UNINFO “Attività professionali non regolamentate –  Figure professionali operanti nel settore ICT” in rappresentanza della CNA provinciale di Modena ed attualmente in rappresentanza del CNPI.
Esperto certificato VMware nel mondo della virtualizzazione e del cloud, Netscreen Certified Security Associate, Juniper Network Certified Associate, iscritto all’albo dei CTU del tribunale di Modena, membro del chapter italiano della Information Systems Security Association e di AIPSI (Associazione Italiana Professionisti Sicurezza Informatica) fin dal 2008 (data della sua fondazione) si occupa di sicurezza informatica, di reti geografiche e di Internet fin dagli anni 90 con particolare attenzione agli aspetti giuridici e di informatica forense.


Zanero200Il Prof. Stefano Zanero è Professore Associato presso il Dipartimento di Elettronica ed Informazione del Politecnico di Milano;
Specializzato in cybersecurity ha all’attivo 52 pubblicazioni sull’argomento, compresi svariati articoli sull’IEEE journal tra cui quello su “Transaction on Dependable and Secure Computing” gli è valso 65 citazioni, è stato inserito tra i conferenzieri della IEEE Security and Privacy Conference ( considerata la più importante conferenza del settore negli USA).
Membro eletto della Board of Governors of the Computer Society della IEEE, fondatore del chapter italiano di ISSA (Information Systems Security Association) e membro per 7 anni del suo International Board of Directors.
E’ considerato uno dei più grandi esperti mondiali prima nel campo della Intrusion Detection (rilevazione delle intrusioni) e attualmente dell’analisi dei malware e della Threat Intelligence and Characterization, oggi con un focus particolare sulle minacce ai device mobili.